Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Una giornata tra i girasoli di Monterchi

Il paesaggio toscano è diverso da quello umbro, i colori sono più caldi, le colline più dolci. Le differenze sono talvolta quasi impercettibili ma sostanziali.

L’Umbria richiede pazienza e dedizione, mentre la Toscana ti abbraccia e ti accompagna alla sua scoperta.

Monterchi, per quanto sia veramente a pochi passi dall’Umbria e sia appartenuta nel passato a questa regione, sa già di Toscana.

Adagiata su una collina, Monterchi d’estate è circondata da girasoli. I commercianti, cavalcando l’onda della loro famosa regione, ricordano ai turisti la parola Toscana a ogni passo.

La vista da Monterchi
La vista da Monterchi

Graziosa cittadina a pianta medievale, Monterchi ha due ottimi motivi per essere visitata: l’atmosfera della sua piazza e la meravigliosa Madonna del Parto di Piero della Francesca.

La piazza di Monterchi
La piazza di Monterchi

La piccola piazza di Monterchi è una gioia d’estate: ospita dei negozi di ceramiche e un bar dal gusto tipicamente toscano che invita a sedersi all’aperto per gustare un ottimo vino e un tagliere di salumi e formaggi tipici.

Un negozio di ceramiche a Monterchi
Un negozio di ceramiche a Monterchi

Piero della Francesca, uno dei più importanti pittori del Quattrocento, nacque nella vicina Sansepolcro e dipinse la Madonna del Parto, capolavoro assoluto che si può visitare  nell’omonimo museo, in onore della madre nativa di Monterchi.

Quando l’ho visitato, sono rimasta stupita, oltre dalla bellezza dell’opera, dalle condizioni in cui lo stavo vedendo: entrata nel museo senza dover fare la coda all’ingresso, mi sono trovata da sola nella stanza con il dipinto, mi sono seduta sulla panchina e ho potuto godere appieno dell’opera in completo silenzio.

La Madonna del Parto di Piero della Francesca a Monterchi
La Madonna del Parto di Piero della Francesca

Ero sola nella stanza, di fronte a un capolavoro assoluto. Anche questa è la magia di questo territorio tra Umbria e Toscana che ti regala dei momenti che in grandi città o in luoghi turisticamente più conosciuti, sarebbero dei lussi impensabili.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *